A Monticello Brianza (LC) una villetta degli anni 70′ si trasforma in una residenza contemporanea. La ristrutturazione prevede un ampliamento con sopralzo di un piano. L’0biettivo estetico del progetto è limitare al minimo l’impatto della sopraelevazione, la strategia prevede lo spezzare l’altezza attraverso il gioco di rientranze e il rivestimento ligneo. La ristrutturazione abbraccia i concetti di ecosostenibilità. L’edificio, in classe energetica A CENED, verrà ampliato con un volume in legno (X-LAM) che consentirà anche una facile e veloce cantierizzazione.

L’appartamento che occupa i piani primo e secondo si sviluppa su due livelli collegati da una scala d’arredo in acciaio con travi oblique sulle quali poggiano gli scalini creando un effetto di sospensione ed essenzialità. Gli spazi interni giocano notevolmente sulla trasparenza e sulla luminosità grazie alla scelta di sviluppare un open space a doppia altezza che ospita la zona living e la sala da pranzo divise da un camino trifacciale e grazie alla presenza di porte vetrate, numerose aperture e lucernari. Il pavimento in marmo, sinonimo di eleganza e raffinatezza, contrasta con la carta da parati e il soffitto in legno. Il secondo piano ospita la zona notte, pensata e progettata per essere una vera e propria area di relax e benessere nella quale potersi rilassare. La camera da letto ospita un’ampia vasca idromassaggio nascosta dietro ad una parete divisoria che funge da quinta.

SEGUI LE NEWS SUL CANTIERE   ⇓