L’intervento riguarda la costruzione di una nuova Villa, assecondando il volere del committente è stata caratterizzata da un linguaggio classico, con elementi architettonici tipici, impreziosito dalla scelta di materiali pregiati.

La Villa ha una conformazione a L in pianta, che viene riportata ad un impianto rettangolare dalla copertura a quattro falde e solaio piano con la creazione di un porticato. Quest’ultimo permette ai fruitori di poter godere del verde esterno in modo protetto. Il piano primo, ridotto rispetto al piano terra,  è caratterizzato anch’esso da una copertura quattro falde e solaio piano e da un terrazzo che ricalca il sedime del piano terra.

I segni più caratterizzanti della composizione sono due elementi verticali che spezzano l’orizzontalità dell’impianto, uno è il sistema di risalita, ovvero il corpo scale che è denunciato in facciata dalla presenza di un’ampia vetrata. L’altro è la pala dell’ingresso alta fino al piano primo che definisce lo spazio di entrata della casa e scherma la visuale. Le facciate sono contraddistinte da ampie vetrate, che garantiscono una corretta luminosità agli ambienti interni; arricchiscono il progetto alcuni elementi tipici del linguaggio classico, ovvero le cornici attorno alle finestre, le fasce dello zoccolo del basamento, le lesene ai fianchi della scala e il profilo scalettato della grondaia che gira intorno alla copertura.

 

Leave a comment